Nuovo Trasporto Pubblico Urbano di Mondovì

  Da oggi è davvero possibile spostarsi in autobus e in funicolare, perché viaggiare con i mezzi pubblici in Città è finalmente un’opportunità vera, che cittadini e turisti potranno scegliere per vivere e scoprire Mondovì in modo più sostenibile, in sicurezza anche rispetto alle nuove necessità dettate dall’emergenza in corso. Quello che oggi presentiamo è, infatti, un servizio di trasporto completamente rinnovato, ripensato alla luce delle esigenze di studenti e visitatori e dei tanti cittadini che… “Viaggerei con i mezzi se fossi certo degli orari, del servizio, di arrivare in tempo!”.
Cominciamo dall’inizio, dal primo punto: tempi certi e corse ravvicinate, con la consapevolezza che, per funzionare, il trasporto pubblico deve essere competitivo con quello privato. Il risultato è un servizio capillare
e cadenzato, che, con l’introduzione di due nuove linee e l’interconnessione con la funicolare, consente di spostarsi con frequenze ravvicinate in tutta la Città. Altra importante novità: a potenziare il servizio non sarà soltanto l’interscambio delle 4 linee cittadine (Linea 1: Carassone>Breo>Ospedale; Linea 2: Breo>Stazione
FS>Ferrone; Linea 3: Circolare Piazza; Linea 4: StazioneFS>Mondovicino) ma anche quello con le linee extraurbane che passano per Mondovì (Lurisia, Ceva, Cuneo, Carrù). In sostanza, sarà possibile spostarsi su tutto il territorio comunale con un unico biglietto e usufruendo di tutti gli autobus di linea in transito.
Ma veniamo al fiore all’occhiello del nostro trasporto cittadino: la funicolare. L’esigenza era certamente quella di correggere, per quanto possibile, la validità oraria del biglietto e gli orari di apertura. Oggi, anche grazie all’importante investimento del Comune, gli orari sono stati modifi cati alla luce del confronto portato avanti con esercenti e cittadini e si è lavorato ad una duplice formula di biglietto: i residenti potranno utilizzare la funicolare al prezzo agevolato di 50 centesimi a corsa, mentre i turisti potranno viaggiare al costo di 2,50 euro, con un biglietto di andata e ritorno la cui validità è stata aumentata a 4 ore. Alternativamente, sarà comunque possibile viaggiare in fune attraverso abbonamenti o credito trasporti da caricare sulla carta BIP.
Il costo delle corse in città su tutti gli autobus (o in fune con credito su carta BIP), per eff etto dell’adeguamento imposto su base regionale, passa a 1,50 euro, aumento che Mondovì è tra le ultime città ad applicare e che si accompagna al completo rinnovo del servizio, con nuove possibilità di spostamento per tutti. Attraverso una qualsiasi formula di abbonamento, poi, ogni residente potrà spostarsi in città, per tutto il giorno e con tutti i mezzi pubblici a disposizione, compresa la funicolare, con una spesa pari all’incirca a quella di un caffè al giorno. Inoltre, grazie alla collaborazione tra il Comune, l’Agenzia della Mobilità Piemontese e il Consorzio GrandaBus, tutte le famiglie monregalesi riceveranno gratuitamente una carta BIP ricaricabile.
Ultima novità, l’introduzione di un servizio sperimentale a conferma per le frazioni non servite da altre linee, per consentire di raggiungere il centro città in tutte le mattine di mercato. Per usufruirne, sarà suffi ciente “prenotare” il proprio posto telefonicamente, comunicando la stazione di partenza e di arrivo e viaggiando allo stesso prezzo delle linee cittadine.
Accanto al rinnovo del servizio vero e proprio, tanti interventi collaterali, dal restyling delle fermate con pensiline più accoglienti ed utili per orientarsi nella rete rinnovata, all’innovazione tecnologica impressa sulle paline in modo da accedere a tariff e, biglietti, informazioni sulle corse e sugli autobus in arrivo alla fermata attraverso una semplice app.
Un sistema di trasporto alternativo a quello privato, ma più economico ed ecologico, per una Città sempre più a misura d’uomo e amica dell’ambiente. Viaggiamo insieme!

L’Assessore ai Trasporti                                                     Il Sindaco
Erika Chiecchio                                                                    Paolo Adriano